Orientamento e prove d'ingresso

Il Servizio Disabilità e Dislessia collabora alle iniziative di orientamento alla scelta universitaria promosse dall'Ateneo e organizza interventi di orientamento informativo e formativo rivolti ai giovani di scuola secondaria di secondo grado (a partire dal terzo anno), ai loro familiari e alle persone con disabilità e dislessia che intendano accedere ad un corso universitario di qualsiasi livello.

Gli interessati devono fare specifica richiesta al Delegato del Rettore per la disabilità durante la compilazione della domanda di preiscrizione on-line, nel rispetto delle modalità e dei termini indicati negli avvisi di ammissione e segnalando la propria condizione al Servizio Disabilità e dislessia.

  Orientamento informativo personalizzato

Durante l'anno accademico è possibile organizzare, presso il Servizio, incontri personalizzati con i referenti per la disabilità e la dislessia dei diversi dipartimenti, per fornire informazioni dettagliate sulla didattica, gli esami, i risultati di apprendimento previsti, gli sbocchi occupazionali dei singoli corsi di studio.

  Colloqui individuali e con le famiglie

Su richiesta vengono anche organizzati colloqui individuali e con le famiglie, per aiutare la persona con disabilità e dislessia a scegliere il percorso universitario o a ri-orientare i propri studi nel modo più coerente con le proprie necessità e aspettative professionali. I colloqui di orientamento hanno l'obiettivo di favorire l'auto riflessione e la chiarificazione circa gli interessi, le motivazioni, le aspettative, il progetto di vita e le necessità specifiche della persona.

  Prove di ammissione

L'Ateneo valuta quali modalità individualizzate di espletamento delle prove di ingresso si rendano necessarie per i candidati con disabilità o dislessia che decidano di segnalarsi. In base alle condizioni e alle difficoltà specifiche della persona vengono previsti interventi come:

  • l'adattamento della postazione di lavoro
  • la concessione di tempo aggiuntivo
  • il supporto di un amanuense per la compilazione dei questionari.

I candidati con dislessia hanno la possibilità di chiedere il 30% di tempo aggiuntivo per lo svolgimento delle prove di ammissione ai corsi di laurea. Saranno prese in considerazione diagnosi rilasciate da servizi del sistema sanitario nazionale o da strutture accreditate da non oltre 3 anni secondo quanto previsto dalla legge 170/2010. Possono essere previsti interventi come:

  • la maggiorazione del tempo previsto per le prove nella misura del 30%
  • l'utilizzo di specifici ausili (calcolatrici, ecc.), in relazione all'effettivo quadro diagnostico e previa valutazione delle necessità da parte del Servizio stesso.

Gli interessati devono fare specifica richiesta al Delegato del Rettore per la Disabilità durante la compilazione della domanda di preiscrizione on-line, nel rispetto delle modalità e dei termini indicati negli avvisi di ammissione.

Servizio Disabilità e dislessia

via Portello 25, 35129 Padova,
tel. 049.8275038,
fax 049.8275040,
serv.disabilita@unipd.it - dislessia@unipd.it;
Form di contatto