Graduatorie borse di studio regionali

  Borse di studio regionali a.a. 2013/2014 - 1° assegnazione

Il pagamento della borsa di studio sarà disposto dalla Banca Tesoriera dell’Ateneo il 3 dicembre 2013.

L’accredito effettivo sul conto corrente indicato dallo studente dipenderà dai tempi di esecuzione della propria Banca di riferimento.

Coloro che, pur presenti nell’elenco in qualità di assegnatari di borsa, non avessero ancora provveduto ad aggiungere gli estremi di un proprio conto corrente in Uniweb, sono pregati di farlo quanto prima e di avvisare il Servizio Diritto allo Studio e Tutorato (service.studenti@unipd.it) ad inserimento avvenuto.

Nelle graduatorie sono indicati gli studenti percettori di borsa di studio e gli studenti idonei ma non percettori per esaurimento dei fondi a disposizione. Quando non è attribuito l’importo, lo studente è considerato idoneo ma non percettore.

La quota della borsa di studio in servizi, secondo quanto previsto dall'art. 9 del DPCM 09/04/2001 e dall'accordo sottoscritto tra Regione Veneto e Presidenti dei Consigli degli Studenti degli Atenei Veneti, è così composta:

  • Studenti fuori sede: costo dell'alloggio, se vincitori del concorso ESU, euro 1.500,00, costo della ristorazione euro 600,00
  • Studenti pendolari: costo della ristorazione euro 400,00
  • Studenti in sede: ristorazione gratuita (un pasto al giorno).

Sono previste ulteriori assegnazioni di borse di studio, riservate agli studenti idonei non percettori, non appena la Regione Veneto avrà ripartito il fondo integrativo ministeriale previsto per l'anno 2013. La graduatoria sarà aggiornata in tempo reale non appena i fondi saranno resi disponibili.

Studenti iscritti al primo anno

Secondo quanto previsto dal DPCM 09/04/2001, saranno pagati in due rate. Il pagamento della seconda avverrà verso metà ottobre 2014 e sarà subordinato al superamento, entro il 10/08/2014, di 20 crediti, indipendentemente dal corso di laurea seguito.

Si ricorda inoltre che il mancato superamento di 20 crediti entro il 30/11/2014 comporta la revoca della borsa di studio, la restituzione della stessa, dei servizi di alloggio e ristorazione eventualmente goduti.

Solo agli studenti, risultati idonei al concorso, che conseguiranno almeno 20 crediti entro il 10/08/2014 sarà corrisposta la quota restante del rimborso della tassa di immatricolazione.

Agli studenti del primo anno se idonei ma non percettori di borsa di studio sarà applicata, ai fini della ristorazione, la tariffa minore fra quelle previste dall'Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario.

Studenti iscritti ad anni successivi

Gli studenti iscritti dal secondo anno in poi saranno invece pagati in un'unica rata e, se idonei ma non percettori di borsa di studio, godranno gratuitamente del servizio di ristorazione previsto dall'Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario.

  Borse di studio regionali a.a. 2013/2014 – 2° assegnazione

Il pagamento della borsa di studio avverrà sul conto corrente inserito nelle proprie pagine Uniweb indicativamente entro il 23 aprile 2014.

Coloro che, pur presenti nell’elenco in qualità di assegnatari di borsa, non avessero ancora provveduto ad aggiungere gli estremi di un proprio conto corrente in Uniweb, sono pregati di farlo quanto prima e di avvisare il Servizio Diritto allo studio e tutorato (service.studenti@unipd.it) a inserimento avvenuto.

Le graduatorie possono presentare differenze di posizione rispetto a quelle già pubblicate per la prima assegnazione, dovute all’inserimento degli studenti risultati idonei dopo la pubblicazione (iscritti in corso d’anno) e all’aggiornamento dei coefficienti di merito con gli esami effettivamente sostenuti entro il 10.8.2013.

Nelle graduatorie sono indicati gli studenti percettori di borsa di studio e gli studenti idonei ma non percettori per esaurimento dei fondi a disposizione. Quando non è attribuito l’importo, lo studente è considerato idoneo ma non percettore.

La quota della borsa di studio in servizi, secondo quanto previsto dall'art. 9 del DPCM 09/04/2001 e dall'accordo sottoscritto tra Regione Veneto e presidenti dei consigli degli studenti degli atenei veneti, è così composta:
Studenti fuori sede: costo dell'alloggio, se vincitori del concorso ESU, euro 1.500,00, costo della ristorazione euro 600,00
Studenti pendolari: costo della ristorazione euro 400,00
Studenti in sede: ristorazione gratuita (un pasto al giorno).

Sono previste ulteriori assegnazioni di borse di studio, riservate agli studenti idonei non percettori, non appena la Regione Veneto avrà ripartito il saldo del fondo integrativo ministeriale previsto per l'anno 2014. La graduatoria sarà aggiornata non appena i fondi saranno resi disponibili.

Studenti iscritti al primo anno
Secondo quanto previsto dal DPCM 09/04/2001, saranno pagati in due rate. Il pagamento della seconda avverrà verso metà ottobre 2014 e sarà subordinato al superamento, entro il 10/08/2014, di 20 crediti, indipendentemente dal corso di laurea seguito.
Si ricorda inoltre che il mancato superamento di 20 crediti entro il 30/11/2014 comporta la revoca della borsa di studio, la restituzione della stessa, dei servizi di alloggio e ristorazione eventualmente goduti.

Solo agli studenti, risultati idonei al concorso, che conseguiranno almeno 20 crediti entro il 10/08/2014 sarà corrisposta la quota restante del rimborso della tassa di immatricolazione.

Agli studenti del primo anno se idonei ma non percettori di borsa di studio sarà applicata, ai fini della ristorazione, la tariffa minore fra quelle previste dall'Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario.

Studenti iscritti ad anni successivi
Gli studenti iscritti dal secondo anno in poi saranno invece pagati in un'unica rata e, se idonei ma non percettori di borsa di studio, godranno gratuitamente del servizio di ristorazione previsto dall'Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario.

  Borse di studio regionali a.a. 2012/2013 – 1° assegnazione

Il pagamento della borsa di studio sarà disposto dalla Banca Tesoriera dell’Ateneo il 7 dicembre 2012.

L’accredito effettivo sul conto corrente indicato dallo studente dipenderà dai tempi di esecuzione della propria Banca di riferimento.

Coloro che, pur presenti nell’elenco in qualità di assegnatari di borsa, non avessero ancora provveduto ad aggiungere gli estremi di un proprio conto corrente in Uniweb, sono pregati di farlo quanto prima e di avvisare il Servizio Diritto allo Studio e Tutorato (service.studenti@unipd.it) ad inserimento avvenuto.

Nelle graduatorie sono indicati gli studenti percettori di borsa di studio e gli studenti idonei ma non percettori per esaurimento dei fondi a disposizione. Quando non è attribuito l’importo, lo studente è considerato idoneo ma non percettore.

La quota della borsa di studio in servizi, secondo quanto previsto dall'art. 9 del DPCM 09/04/2001 e dall'accordo sottoscritto tra Regione Veneto e Presidenti dei Consigli degli Studenti degli Atenei Veneti, è così composta:

  • Studenti fuori sede: costo dell'alloggio, se vincitori del concorso ESU, euro 1.500,00, costo della ristorazione euro 600,00
  • Studenti pendolari: costo della ristorazione euro 400,00
  • Studenti in sede: ristorazione gratuita (un pasto al giorno).

Sono previste ulteriori assegnazioni di borse di studio, riservate agli studenti idonei non percettori, non appena la Regione Veneto avrà ripartito il fondo integrativo ministeriale previsto per l'anno 2012. La graduatoria sarà aggiornata in tempo reale non appena i fondi saranno resi disponibili.

Studenti iscritti al primo anno

Secondo quanto previsto dal DPCM 09/04/2001, saranno pagati in due rate. Il pagamento della seconda avverrà verso metà ottobre 2013 e sarà subordinato al superamento, entro il 10/08/2013, di 20 crediti, indipendentemente dal corso di laurea seguito.

Si ricorda inoltre che il mancato superamento di 20 crediti entro il 30/11/2013 comporta la revoca della borsa di studio, la restituzione della stessa, dei servizi di alloggio e ristorazione eventualmente goduti.

Solo agli studenti, risultati idonei al concorso, che conseguiranno almeno 20 crediti entro il 10/08/2013 sarà corrisposta la quota restante del rimborso della tassa di immatricolazione.

Agli studenti del primo anno se idonei ma non percettori di borsa di studio sarà applicata, ai fini della ristorazione, la tariffa minore fra quelle previste dall'Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario.

Studenti iscritti ad anni successivi

Gli studenti iscritti dal secondo anno in poi saranno invece pagati in un'unica rata e, se idonei ma non percettori di borsa di studio, godranno gratuitamente del servizio di ristorazione previsto dall'Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario.

  Borse di studio regionali a.a. 2012/2013 - 2° assegnazione

Il pagamento della borsa di studio avverrà sul conto corrente inserito nelle proprie pagine Uniweb indicativamente entro il mese di luglio 2013.
Coloro che, pur presenti nell’elenco in qualità di assegnatari di borsa, non avessero ancora provveduto ad aggiungere gli estremi di un proprio conto corrente in Uniweb, sono pregati di farlo quanto prima e di avvisare il Servizio Diritto allo studio e tutorato (service.studenti@unipd.it) a inserimento avvenuto.
Le graduatorie possono presentare differenze di posizione rispetto a quelle già pubblicate per la prima assegnazione, dovute all’inserimento degli studenti risultati idonei dopo la pubblicazione (iscritti in corso d’anno) e all’aggiornamento dei coefficienti di merito con gli esami effettivamente sostenuti entro il 10.8.2012.
Nelle graduatorie sono indicati gli studenti percettori di borsa di studio e gli studenti idonei ma non percettori per esaurimento dei fondi a disposizione. Quando non è attribuito l’importo, lo studente è considerato idoneo ma non percettore.

La quota della borsa di studio in servizi, secondo quanto previsto dall'art. 9 del DPCM 09/04/2001 e dall'accordo sottoscritto tra Regione Veneto e presidenti dei consigli degli studenti degli atenei veneti, è così composta:
Studenti fuori sede: costo dell'alloggio, se vincitori del concorso ESU, euro 1.500,00, costo della ristorazione euro 600,00
Studenti pendolari: costo della ristorazione euro 400,00
Studenti in sede: ristorazione gratuita (un pasto al giorno).

Sono previste ulteriori assegnazioni di borse di studio, riservate agli studenti idonei non percettori, non appena la Regione Veneto avrà ripartito il saldo del fondo integrativo ministeriale previsto per l'anno 2013. La graduatoria sarà aggiornata in tempo reale non appena i fondi saranno resi disponibili.

Studenti iscritti al primo anno
Secondo quanto previsto dal DPCM 09/04/2001, saranno pagati in due rate. Il pagamento della seconda avverrà verso metà ottobre 2013 e sarà subordinato al superamento, entro il 10/08/2013, di 20 crediti, indipendentemente dal corso di laurea seguito.
Si ricorda inoltre che il mancato superamento di 20 crediti entro il 30/11/2013 comporta la revoca della borsa di studio, la restituzione della stessa, dei servizi di alloggio e ristorazione eventualmente goduti.
Solo agli studenti, risultati idonei al concorso, che conseguiranno almeno 20 crediti entro il 10/08/2013 sarà corrisposta la quota restante del rimborso della tassa di immatricolazione.
Agli studenti del primo anno se idonei ma non percettori di borsa di studio sarà applicata, ai fini della ristorazione, la tariffa minore fra quelle previste dall'Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario.

Studenti iscritti ad anni successivi
Gli studenti iscritti dal secondo anno in poi saranno invece pagati in un'unica rata e, se idonei ma non percettori di borsa di studio, godranno gratuitamente del servizio di ristorazione previsto dall'Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario.

Servizio Diritto allo studio e tutorato

via del Portello 31, 35129 Padova,
Call centre tel. 049.8273131,
fax 049.8275030,
service.studenti@unipd.it,
Orario: lunedì e venerdì 10-12.30, martedì 10-12.30 e 15-16.30, giovedì 10-15 / mercoledì chiuso