Musica e spettacolo

A Padova  non mancano le occasioni per ascoltare buona musica, oppure per partecipare ad una delle innumerevoli attività culturali: informazioni alle sezioni del sito dedicate a Vivi Padova e a Studiare a Padova CARD, con la quale è anche possibile ottenere promozioni e sconti. Visitando la sezione “Vinci i biglietti” del sito di RadioBue.it, è inoltre possibile concorrere per aggiudicarsi ingressi omaggio per spettacoli ed eventi.

Dentro l’Università è attivo il Concentus Musicus Patavinus, che comprende attualmente un’orchestra, un coro grande, un coro da camera, un laboratorio di canto gregoriano, un gruppo jazz e una compagnia di danza contemporanea, tutti aperti alla partecipazione di studenti e dipendenti.

L’Università collabora inoltre attivamente con diverse associazioni musicali, come gli Amici della Musica, che annualmente  organizza la stagione concertistica dell'auditorium “C. Pollini”, e il Centro d’Arte degli studenti, che negli anni ha portato a Padova artisti del calibro di Lennie Tristano e di Thelonius Monk. La città è anche sede di numerose manifestazioni, tra cui il Padova jazz Festival (novembre), il Portello River Festival (luglio-agosto), il Summer Student Festival e il Festival di Radio Sherwood (estate).

Oltre a essere una delle sedi del Teatro Stabile del Veneto, Padova ospita numerose altre compagnie e istituzioni teatrali, come il TAM teatromusica e il Teatro Popolare di Ricerca - Centro Universitario Teatrale, che mette in scena spettacoli e organizza laboratori teatrali per e con studenti e dipendenti universitari.

Per il cinema, oltre alle numerose sale e associazioni presenti in città e nei dintorni, è presente Il Centro Universitario Cinematografico (CUC), che in oltre 60 anni di attività  ha organizzato innumerevoli rassegne, festival e iniziative culturali, diventando un insostituibile punto di riferimento per i cinefili, dando anche vita al cineclub CinemaUno. Singole strutture dell’Ateneo organizzano periodicamente incontri e rassegne sul cinema. Alcune di queste, come ad esempio Immaginafrica, negli ultimi anni hanno conquistato una solida fama.

Teatro Stabile del Veneto

Una convenzione tra Università e Teatro Stabile del Veneto prevede agevolazioni nell'acquisto di biglietti e abbonamenti per studenti e dipendenti, per gli spettacoli del Teatro Verdi a Padova.

Informazioni sul Teatro Verdi

  Studenti al Teatro Verdi

Per gli studenti universitari sono previsti:

- Abbonamento speciale a 5 spettacoli a scelta libera e posto libero al costo di 50 euro (attivabile dal 7 gennaio 2016, massimo 30 abbonamenti)

- Biglietto ridotto a 8 euro per gruppi di almeno 10 studenti (con prenotazione obbligatoria, email info.teatroverdi@teatrostabileveneto.it)

- Riduzione sui biglietti dei singoli spettacoli (Platea, palco pepiano e I ordine balconata a 14 euro; Palco pepiano e primo ordine/no balconata a 11 euro; II ordine balconata a 10 euro; II ordine no balconata a 7 euro; galleria a 5 euro)

Convenzioni con altri teatri (da Il Vivipadova)

  Dipendenti al Teatro Verdi

Per i dipendenti dell'Università (personale docente e non docente) sono previsti:

- Abbonamento speciale a 5 spettacoli a scelta libera e posto libero al costo di 115 euro (attivabile dal 7 gennaio 2016, massimo 30 abbonamenti)

- Biglietto ridotto "giovani" per gruppi di almeno 10 dipendenti (con prenotazione obbligatoria, email info.teatroverdi@teatrostabileveneto.it)

- Biglietto "ridotto" su tutti gli spettacoli

Convenzioni con altri teatri

Altre opportunità

  Call for Scena Erasmus Padova - Scadenza: 15 ottobre 2017

Sono aperte le iscrizioni al laboratorio di teatro-danza “Scena Erasmus Padova 2018”, in collaborazione con Università di Padova (DBC) e Antico fa testo.
Scena Erasmus è un progetto teatrale e culturale pioniere in Europa con sede centrale nell’Università di Valencia, nato con l’obiettivo di creare una rete di università e scuole di teatro europee che possano stabilire attraverso accordi e progetti specifici un circuito teatrale attivo che promuova l’interscambio delle produzioni realizzate in ciascuna delle istituzioni coinvolte nel progetto.

Durante il corso, caratterizzato da un lavoro sul corpo, sulla respirazione e sulla voce con la preparazione di azioni teatrali e sezioni performative di improvvisazione finalizzate alla realizzazione dello spettacolo conclusivo, in particolare, si studierà:
1. Come leggere e interpretare con un linguaggio moderno un testo teatrale antico come le Troiane di Euripide.
2. Come gestire le dinamiche della recitazione contemporanea nella prospettiva dell’antropologia teatrale.
3. Come costruire il personaggio attraverso la drammaturgia dell’attore.
4. Come muoversi sulla scena, occupare lo spazio e conoscere il lavoro del proprio corpo, in relazione alle intenzioni, attraverso i principi della danza contemporanea.
5. Come usare il tono, il ritmo e il volume della voce.
6. Come lavorare sugli oggetti di scena e sul loro significato nella costruzione delle azioni.
7. Come condividere, attraverso l’improvvisazione teatrale, le scelte di regia, l’allestimento delle coreografia e e la composizione musicale originale.
Attività teorica: conoscenza degli elementi storici, culturali e sociali costitutivi della tragedia greca e verifica della sua perenne validità e attualità contenutistica in relazione al mondo contemporaneo.
Metodi di insegnamento: grazie alla lettura e alla comprensione del testo, saranno analizzati sia gli aspetti tecnici che tematici della tragedia scelta, cercando di tenere insieme le caratteristiche della drammaturgia greca e le esigenze di una rappresentazione contemporanea.

Gli interessati possono inviare una richiesta di partecipazione con la loro candidatura al seguente indirizzo: claudialocasto@hotmail.it entro il 15 ottobre 2017.

A tutti coloro che avranno inviato la candidatura, verrà inviata una comunicazione con l’indicazione della giornata di selezione dei partecipanti al laboratorio di formazione (entro il 20 ottobre). Il laboratorio avrà luogo da novembre 2017 ad aprile 2018, presso l’Università di Padova.

Nella prima metà di maggio 2018, verrà realizzato l’allestimento dello spettacolo conclusivo presso il Ridotto del Teatro Verdi di Padova e, tra il 21 e il 27 maggio 2018, è prevista la partecipazione all’Erasmus Scene European Festival di Valencia.

  Zed! - Ridotto promo Unipd

Gli studenti e i dipendenti dell’Università di Padova possono usufruire di sconti su alcuni spettacoli in cartello.

L’iniziativa consente l’acquisto di 2 biglietti per evento a un prezzo agevolato, utilizzando il portale dedicato.

  XIV Festival internazionale di danza "Lasciateci Sognare" - dal 30 settembre al 26 novembre 2017

Due mesi all’insegna della grande danza classica e contemporanea a Padova con il Festival ‘Lasciateci Sognare’, organizzato dall’associazione La Sfera Danza in collaborazione con il MIBACT e il Comune di Padova, sotto la direzione artistica di Gabriella Furlan Malvezzi.
Un programma di cultura e spettacoli dal vivo (15 spettacoli, di cui cinque prime nazionali) per promuovere la danza classica e la danza contemporanea di qualità, che porteranno a Padova i grandi nomi italiani ed internazionali della danza con il coinvolgimento di suggestivi luoghi storici e teatrali della città, in un’ottica di valorizzazione del patrimonio storico e del turismo culturale.

Per tutti gli studenti, su esibizione del cartellino di riconoscimento, sono previste eccezionali agevolazioni.

Programma

  Convenzione 2016/2017 con l'Orchestra di Padova e del Veneto

Una convenzione tra Università e Orchestra di Padova e del Veneto prevede agevolazioni per gli studenti e per i dipendenti nell'acquisto di biglietti e abbonamenti degli spettacoli della 51^ stagione concertistica 2016/2017.

Sito web