Servizi sociali, educazione e trasporti

I dipendenti nell’Ateneo possono chiedere determinati benefici, collegati alla fruizione di determinati servizi propedeutici allo svolgimento dell’attività lavorativa (abbonamento ai trasporti,contributi per servizi educativi), oppure a esigenze determinate da situazioni personali particolarmente gravi (provvidenze).

 

  Benefici economici

Le disposizioni di cui al nuovo Regolamento per l'erogazione di benefici economici a favore del personale tecnico amministrativo universitario (D.R. 975 del 31.03.3017)   si applicano al personale universitario tecnico amministrativo e CEL.
I benefici economici si applicano su spese effettuate durante la presenza/permanenza in servizio, sostenute per sé e familiari a carico, relative a: decesso, malattie gravi, spese mediche, spese per facilitare l’integrazione e l’inclusione e per bisogno eccezionale rilevante.

Sono state inoltre recepite le nuove norme della recente normativa sulle convivenze, Legge n. 76/2016 "Regolamentazione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso e disciplina delle convivenze".

La scadenza per la richiesta del beneficio è stata prorogata al 31 maggio 2017.

  Il telelavoro all'Università di Padova

Piano per l’utilizzo del Telelavoro
Ai sensi dell’art. 9 – comma 7 del  D. L. 179/2012, convertito con modificazioni dalla Legge n. 221/2012, l’Ateneo rende noto le modalità di accesso al telelavoro per il personale tecnico-amministrativo, indicando criteri e obiettivi di realizzazione.
Il piano base per il telelavoro è costituito da uno specifico Regolamento e le informazioni utili sono contenute nel bando annuale.
Come recita il CCNL dell’Università il telelavoro viene attivato in Ateneo per favorire particolari forme di flessibilità dell’orario e nell’organizzazione del lavoro, volte a conciliare le esigenze di lavoro con quelle familiari dei dipendenti.
Può presentare domanda di telelavoro tutto il personale tecnico amministrativo in servizio presso l'Università di Padova, con regime di orario a tempo pieno o parziale, inquadrato nelle categorie professionali di cui al CCNL vigente. L'accesso è regolato da bando e viene stabilito in funzione del grado di telelavorabilità delle attività, delle esigenze organizzative della struttura, e delle esigenze di conciliazione e di mobilità dei dipendenti.

E' ora attivo un bando annuale per l'attivazione di 44 postazione di telelavoro per l'anno 2017
Scadenza: 29 maggio 2017

  Senior di Ateneo

I Senior di Ateneo sono un volontari o una volontarie dell’Università di Padova coinvolti in attività di importanza culturale per l’Università stessa e per la cittadinanza.
Possono diventare Senior di Ateneo i dipendenti, tecnici e amministrativi dell’Ateneo di Padova, in quiescenza, comunque interessati a svolgere attività di volontariato, mantenendo così vivo il proprio senso di appartenenza all’Ateneo.
Negli eventi dove viene richiesta la presenza di Senior di Ateneo e sulla base delle richieste presentate da strutture appartenenti allo stesso Ateneo, viene rivolta al Senior di Atene una specifica proposta di collaborazione.
Durante tali eventi, i Senior di Ateneo  possono svolgere le seguenti attività:
- accompagnamenti durante le visite guidate presso siti e musei dell’Ateneo (ad esempio, apertura ingressi, supporto logistico, chiusura, controllo finale);
- guardiania alle mostre temporanee;
- supporto alle attività pre-congressuali o, più in generale, pre-evento (ad esempio, predisposizione cartelline, allestimento segnaletica, preparazione e spedizione inviti e materiale promozionale);
- supporto alla realizzazione e gestione del congresso o, più in generale, dell’evento (ad esempio, controllo logistico della sede, luci, ingressi e uscite dei partecipanti, ecc.).
Le prestazioni giornaliere sono di massimo 4 ore e il totale settimanale non può superare le 20 ore.

Chi sia interessato a diventare un Senior di Ateneo può presentare domanda utilizzando il modulo scaricabile qui sotto.

Per ulteriori informazioni si contatti il Servizio alla Persona dell’Università di Padova.

Trasporti

  Abbonamento ai trasporti

L’Università favorisce l’accesso ai trasporti pubblici da parte dei dipendenti, in particolare con l’obiettivo di facilitare il quotidiano tragitto casa-lavoro. Il servizio è destinato al personale tecnico e amministrativo, ai collaboratori esperti linguistici (CEL), ai docenti e ai ricercatori; il contratto può essere a tempo indeterminato o determinato, la cui durata copra però quella dell'abbonamento. Il servizio riguarda abbonamenti a:

  • BusItalia (trasporto urbano ed extraurbano)
  • Trenitalia
  • ACTV
  • MOM

L’Ateneo si impegna ad anticipare l’importo totale degli abbonamenti annuali richiesti dai dipendenti, in modo da consentire a ciascun richiedente di fruire della riduzione prevista sull’abbonamento annuale. L’importo viene poi recuperato con trattenute mensili dallo stipendio.

Per ottenere l’abbonamento annuale ai vettori BUSITALIA, ACTV e MOM è necessario che il richiedente sia in possesso di una tessera di riconoscimento elettronica rilasciata dalle aziende sopra citate.
Gli abbonamenti vengono consegnati, a cura del Servizio alla persona, esclusivamente agli interessati o a persona munita di delega completa di copia del documento del/della delegante.

Per la richiesta è necessario collegarsi al sito intranet GeBes in cui è necessario:

  • identificarsi
  • cliccare alla voce Trasporti
  • scegliere la tipologia di trasporto
  • inserire i dati richiesti confermandoli.

  Goodbike Padova - Bike sharing

Goodbike Padova è il servizio di bike sharing che a Padova permette la distribuzione automatica di biciclette pubbliche. E' composto da una rete di stazioni di ricovero dove prelevare e riconsegnare i mezzi. L’accordo prevede che personale e studenti dell'Ateneo, tramite l’utilizzo della propria tessera multifunzionale (badge di Ateneo), possano accedere al servizio acquisendo il proprio abbonamento sul portale www.goodbikepadova.it con procedura on-line.

E' previsto uno sconto di 5 euro sul costo dell’abbonamento annuo, che ammonta a 25 euro. Tale sconto, a scelta dell’utente, può essere utilizzato:
- all’atto della ricarica dell’abbonamento annuo: il costo dell’abbonamento risulterà essere pertanto di 20 euro;
- omaggio della copertura assicurativa RCT annuale il cui costo è di 5 euro; per avere diritto allo sconto o alla copertura assicurativa RCTgratuita, una volta registrato, l’utente dovrà selezionare la convenzione "Universitaà di Padova" e inserire i dati del proprio badge. 
Verificati i dati il sistema indirizzerà alla fase di pagamento che può essere eseguita tramite carta di credito o bonifico bancario.

  Marcatura delle biciclette

L'amministrazione comunale, per contrastare i furti di biciclette, ha adottato un sistema di marcatura che permette di rintracciare, nei casi di ritrovamento della bicicletta, il legittimo proprietario. La marcatura consiste nella punzonatura del codice fiscale del proprietario sul telaio della bicicletta e l'applicazione di una etichetta indelebile con lo stemma del Comune di Padova.
La città di Padova con questa procedura di identificazione dà la possibiità alle forze dell'ordine di interagire in caso di ritrovamento e risalire facilmente al proprietario.

Il servizio di marchiatura delle biciclette viene effettuato il sabato dalle 10 alle 12 nella sede comunale di  viale Codalunga 1bis.

Per agevolare gli studenti ed il personale, è previsto il coinvolgimento di alcune aree di pertinenza dell’Ateneo secondo questo calendario:

  • 4 aprile 2017: Segreterie Portello -  Lungargine del Piovego, 3 – Padova
  • 3 maggio 2017: Vallisneri - via G. Colombo, 3 – Padova
  • 17 maggio 2017: Palazzo del Bo – Via VIII Febbraio, 2 – Padova
  • 25 maggio 2017: Agripolis Ca’ Gialla – viale dell’Università, 16 – Legnaro (PD)
  • 11 ottobre 2017: Interchimico – via Marzolo, 1 – Padova

Approfondimenti

  Promozione navetta aeroporti (AirService)

La promozione, attiva per tutto il 2017, si applica al personale docente, tecnico amministrativo, dottorandi, assegnisti, specializzandi, co.co.pro dell’Università degli studi di Padova.

  In Ateneo, macchine self-service per l'emissione di biglietti ferroviari

L’Università di Padova, per l’attuazione dei propri fini istituzionali e per  valorizzare i rapporti di collaborazione con le realtà del territorio, promuove servizi agli studenti e al personale universitario. In questo contesto, l'Ateneo ha siglato con Trenitalia un accordo per il posizionamento di emettitrici self-service di biglietti ferroviari all'interno di spazi dell'Università.

In particolare, le emettitrici sono posizionate presso:

Le emettitrici self-service sono abilitate al rilascio di biglietti nazionali (frecce comprese), regionali e di abbonamenti. Danno inoltre informazioni sugli orari dei treni. Sono sempre attive, ma seguono i giorni e gli orari di apertura e chiusura delle strutture in cui sono posizionate.

Possono usufruire di questo servizio tutti gli studenti, il personale universitario e i numerosi ospiti che frequentano le sedi dell'Ateneo.

Educazione e cultura

  Contributi per servizi educativi

I contributi coprono parzialmente le spese per la frequenza di strutture prima infanzia (asili nido) e delle altre strutture educative (scuole materne, elementari, medie e superiori) da parte dei figli dei dipendenti, fino all’adempimento dell’obbligo scolastico.

Il servizio è destinato al personale tecnico e amministrativo, ai collaboratori esperti linguistici (CEL), ai docenti, ai ricercatori, agli assegnisti e ai borsisti, in servizio all’atto della domanda e con un’attestazione ISEE non superiore a 30.000 euro. La richiesta va presentata annualmente all’Università, nel mese di settembre e secondo le modalità indicate, presentando la seguente documentazione:

  • attestazione ISEE relativa  ai redditi dell'anno precedente;
  • attestazione (oppure in alternativa l’autocertificazione, tramite la dichiarazione sostitutiva di notorietà) della struttura educativa relativa all’avvenuta iscrizione e alla frequenza, con indicato il periodo di permanenza se trattasi di struttura per la prima infanzia.

Qualora l’avente diritto non avesse prestato la propria attività lavorativa presso l’Università per l’intero periodo previsto, i contributi sono limitati ai mesi di lavoro effettivo. Il contributo viene ridotto proporzionalmente anche nel caso di personale part-time, e qualora – nel caso degli asili nido – il posto sia occupato per un periodo inferiore a 11  mesi per anno scolastico.

Presentazione delle richieste per i servizi educativi anno scolastico 2016-2017 dall'1 al 30 settembre 2017.

  Centri estivi Cus Padova 2017

Il Cus, nel promuovere la partecipazione dei figli dei dipendenti universitari, propone l'applicazione della quota ridotta (e invariata rispetto agli scorsi anni) fin dalla prima settimana di partecipazione e per tutte le successive:

  • quota di iscrizione e assicurazione euro 7
  • impianti di via J. Corrado: tempo pieno euro 85 a settimana (quota intera 110)
  • impianti di via G. Bruno: metà  giornata euro 40 a settimana (quota intera 60)

Inoltre, grazie all’accordo tra CUS Padova e ARCS Unipd, è prevista una ulteriore riduzione riservata ai dipendenti dell'Ateneo iscritti all'ARCS:

  • iscrizione al CUS gratuita
  • 30 euro attività part-time nella sede di via G. Bruno (anziché 60) a settimana
  • 70 euro attività full-time con pranzo nella sede di via J. Corrado (anziché 110) a settimana.

Approfondimenti

Informazioni e iscrizioni
Palestre, via G. Bruno, 27 - tel. 049.8801551
Impianti sportivi universitari Merigliano, via J. Corrado, 4 - tel. 049.8076766
www.cuspadova.it

  Convenzione asilo nido "Marameo" di Legnaro

E' stata stipulata con l'Istituto Zooprofilattico delle Venezie la convenzione (durata triennnale) per l'asilo nido "Marameo" di Legnaro rivolta ai dipendenti del nostro Ateneo che lavorano presso le strutture di Legnaro o sono residenti nel Comune di Legnaro.

Il 25 luglio 2017, dalle 17 alle ore 19, è in programma un open day dell'asilo: con l’occasione è possibile visitare gli spazi dedicati ai bambini ricevere informazioni sulle modalità organizzative sull’orientamento pedagogico del servizio conoscere parte dell’équipe educativa.

  Dipendenti al Teatro Verdi

Per i dipendenti dell'Università (personale docente e non docente) sono previsti:

- Abbonamento speciale a 5 spettacoli a scelta libera e posto libero al costo di 115 euro (attivabile dal 7 gennaio 2016, massimo 30 abbonamenti)

- Biglietto ridotto "giovani" per gruppi di almeno 10 dipendenti (con prenotazione obbligatoria, email info.teatroverdi@teatrostabileveneto.it)

- Biglietto "ridotto" su tutti gli spettacoli

Convenzioni con altri teatri

Altre convenzioni

  Convenzione Ottici optometristi

Confcommercio imprese per l'Italia - Ascom Padova
Federottica Padova - Gruppo ottici optometristi

La convenzione prevede uno uno sconto del 20% su vista e sole, e uno sconto del 10% su Lac e soluzioni.

  Zed! - Ridotto promo Unipd

Gli studenti e i dipendenti dell’Università di Padova possono usufruire di sconti su alcuni spettacoli in cartello.

L’iniziativa consente l’acquisto di 2 biglietti per evento a un prezzo agevolato, utilizzando il portale dedicato.

Servizio alla Persona

Galleria Storione, 8 - 35122 Padova
tel. 049.8273206/3200
fax 049.8273207
e-mail:sociale@unipd.it
Apertura al pubblico: dalle 10 alle 13.30

Carta dei servizi