Home page

 

La Scuola di cultura costituzionale è un’iniziativa promossa dall’Università degli Studi di Padova, d’intesa con l’Associazione Italiana dei Costituzionalisti, e realizzata in collaborazione con il Comune di Padova, l’Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto e il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Padova e con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo.

Direttore e Responsabile scientifico della Scuola è Lorenza Carlassare, Professore emerito di Diritto costituzionale nell’Università di Padova.
La Scuola intende promuovere la conoscenza della Costituzione italiana e la formazione di una consapevole cultura costituzionale.

L’iniziativa è riconosciuta dall’Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto e dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Padova come attività di aggiornamento per gli insegnanti delle Scuole di ogni ordine e grado e di formazione continua per gli avvocati.

Per chi desidera ricevere un attestato di partecipazione è necessaria l’iscrizione al corso e la presenza ad almeno cinque conferenze. L’iscrizione – gratuita e aperta a tutti – si potrà effettuare dal 15 al 31 gennaio 2018. Il numero massimo di iscritti, per il corso di quest’anno, è 200.

Il corso del 2018 sarà dedicato al tema: "I presupposti della democrazia" si articolerà in un ciclo di 7 conferenze, aperte a tutti, tenute da illustri costituzionalisti di varie Università italiane secondo il calendario indicato nel programma.

 

Lorenza Carlassare e tutta la Scuola di cultura costituzionale dell'Università di Padova ricordano con profondo affetto il caro amico Stefano Rodotà che con la sua passione, la sua competenza, la sua intelligenza e la sua sensibilità ha contribuito in modo decisivo al successo dell'iniziativa accettando, anche quest'anno, di tenere la conferenza  conclusiva del ciclo con un'illuminante e apprezzatissima lezione dal titolo : "La democrazia costitituzionale: una conquista da difendere".