Ricongiungimento e coesione familiare

La legge italiana consente il ricongiungimento e la coesione familiare agli stranieri regolarmente soggiornanti.

Può chiedere il ricongiungimento:

  • il cittadino straniero titolare di permesso di soggiorno CE o di titolo di soggiorno di durata non inferiore a un anno, rilasciato per lavoro subordinato o per lavoro autonomo ovvero per asilo, per studio, per motivi religiosi o per famiglia;
  • il cittadino italiano residente in Italia;
  • il cittadino comunitario residente in Italia.

Il permesso di soggiorno per motivi familiari (coesione familiare) viene invece rilasciato allo straniero già regolarmente soggiornante in Italia che intende ricostiture il nucleo familiare con un altro straniero ugualmente soggiornante in Italia in modo regolare, o con un cittadino italiano o di altro Stato UE.

Coesione familiare

Nulla osta al ricongiungimento

Permesso di soggiorno per motivi familiari