Settimo Programma Quadro per la ricerca e lo sviluppo tecnologico (7PQ)

Il 7PQ sostiene la ricerca in aree prioritarie selezionate allo scopo di rendere - o mantenere - l’Unione Europea leader mondiale in tali aree. Il budget del 7PQ è di 50.5 miliardi di euro.
Il 7PQ è costituito da quattro programmi specifici più un quinto per la ricerca nucleare, Euratom; nell'ambito del programma specifico Cooperation sono finanziate le Joint Technology Initiatives. Attualmente l'Università di Padova collabora a 193 progetti, di cui 171 già approvati (in corso o conclusi) e 22 in fase di negoziazione.

 

  Cooperation (7PQ)

Cooperazione è la parte più ampia del 7PQ e mira a incentivare la ricerca collaborativa in Europa e in altri paesi partner, articolandosi in una serie di tematiche: salute, prodotti alimentari, agricoltura, pesca e biotecnologie, tecnologie dell'informazione e della comunicazione, nanoscienze, nanotecnologie, materiali e nuove tecnologie di produzione, energia, ambiente (compresi i cambiamenti climatici), trasporti (compresa l'aeronautica), scienze socioeconomiche e discipline umanistiche, spazio e sicurezza.
Attualmente l'Università di Padova collabora a 116 progetti del programma Cooperation, di cui 100 già approvati (62 in corso e 38 conclusi) e 16 in fase di negoziazione.
Cooperation

  Capacities (7PQ)

L’obiettivo del programma Capacità è quello di contribuire a rafforzare e ottimizzare le capacità di conoscenza di cui necessita l'Europa se intende diventare un'economia basata sulla conoscenza.
Il programma si articola nelle seguenti sei aree: le infrastrutture di ricerca, la ricerca a vantaggio delle piccole e medie imprese, le regioni della conoscenza, il potenziale di ricerca, la scienza nella società e le attività di cooperazione internazionale nei Paesi Terzi.
Attualmente l'Università di Padova collabora a 16 progetti del programma Capacities, di cui 15 già approvati (7 in corso e 8 conclusi) e 1 in fase di negoziazione.
Capacities

  People (7PQ)

Il programma Persone si rivolge alle risorse umane impegnate nella ricerca europea e incentiva la mobilità e lo sviluppo della carriera dei ricercatori all'interno e all’esterno dell'Unione europea.L'attuazione del programma avviene con una serie di azioni Marie Curie finalizzate ad aiutare i ricercatori a costruire le proprie abilità e competenze nel corso della carriera.
Il programma comprende attività come la formazione iniziale dei ricercatori, la formazione continua, lo sviluppo della carriera, il trasferimento delle conoscenze e il networking attraverso le borse di ricerca europee transnazionali, la formazione iniziale dei ricercatori e i partenariati congiunti industria-università.
Attualmente l'Università di Padova collabora a 33 progetti del programma People, di cui 31 già approvati (21 in corso e 10 conclusi) e 2 in fase di negoziazione.
People

  Ideas (7PQ)

Con il programma Idee viene finanziata la ricerca su iniziativa dei ricercatori, alle frontiere della scienza e della tecnologia, indipendentemente dalle priorità tematiche. I progetti di ricerca vengono valutati in base alla loro eccellenza. Questo programma viene attuato dal Consiglio europeo per la ricerca (ERC).
I tipi di sovvenzione sono due: ERC Starting Grant per ricercatori che abbiano dai due ai dodici anni di esperienza postdottorale e ERC Advanced Grant per ricercatori con almeno dodici anni di esperienza postdottorale. Sono considerati particolarmente importanti i settori emergenti e in rapida crescita alle frontiere della conoscenza, così come la ricerca trasversale e multidisciplinare.
Attualmente l'Università di Padova collabora a 13 progetti del programma Ideas, di cui 12 già approvati (10 in corso e 2 conclusi) e 2 in fase di negoziazione.
Ideas

  JTI (7PQ)

Le Iniziative tecnologiche congiunte (JTI) sono partenariati pubblico-privati costituiti allo scopo di raggiungere determinati obiettivi tecnologici nelle aree di maggior interesse per la competitività dell’industria europea e in ambiti di alto interesse per la società civile. Le azioni sono avviate dall'industria e prevedono una combinazione di investimenti del settore privato e finanziamenti pubblici nazionali ed europei.
Attualmente l'Università di Padova collabora a 13 progetti JTI, di cui 12 già approvati (8 in corso e 4 conclusi) e 1 in fase di negoziazione.

  Euratom (7PQ)

Il programma Euratom sostiene lo sviluppo degli impieghi pacifici della scienza e della tecnologia nucleare, promuovendo la ricerca in collaborazione in tutta Europa.
Attualmente l'Università di Padova partecipa a 1 progetto del programma Euratom, ora concluso.
Euratom

  Contatti 7° Programma Quadro

Marcella Bonchio (Tel. +39 049 8275670)
Prorettore ai finanziamenti dell'Unione Europea per la Ricerca

Ileana Borrelli (Tel. +39 049 827 3081)
Capo Servizio Ricerca internazionale

Nicoletta Ariani (Tel. +39 049 827 3596)
Laura Drigo (Tel. +39 049 827 3984)
Silvia Gaio (Tel. +39 049 827 3931)
Viviana Gialain (Tel. +39 049 827 3084)
Elena Quagliato (Tel. +39 049 827 3055)
Emanuela Ragno (Tel. +39 049 827 3058)

COOPERATION
Health, Food, NMP, Security, Transport: Laura Drigo
ICT, Energy, Space, SSH, Environment: Nicoletta Ariani

ERC (IDEAS)
Nicoletta Ariani, Viviana Gialain

PEOPLE
Silvia Gaio, Viviana Gialain, Elena Quagliato

CAPACITIES
Laura Drigo

Servizio Ricerca internazionale

via Martiri della libertà 8, 35137 Padova,
tel. 049.827 1947 / 1948 / 1945,
fax 049.827 1911,
finanziamenti.ricercaue@unipd.it