Horizon 2020

Horizon 2020 è il nuovo programma quadro dell’Unione europea per la ricerca e l’innovazione per il periodo 2014-2020.

L’innovazione in ogni forma e ogni fase, dall’idea al mercato, costituisce il punto centrale del Programma quadro. Gli ambiziosi obiettivi di Horizon 2020 - moltiplicare gli investimenti privati, creare nuove opportunità occupazionali e garantire la crescita e competitività a lungo termine per l’Europa – si realizzeranno fornendo a ricercatori e innovatori gli strumenti necessari alla realizzazione dei propri progetti e delle proprie idee per andare incontro alle sfide che la società europea si trova ad affrontare.

La struttura di Horizon 2020 comprende tre pilastri e cinque programmi trasversali:

  Pilastro 1: Excellent Science

Lo scopo del pilastro 1 è quello di rafforzare l'eccellenza scientifica dell'Unione europea e consolidare lo spazio europeo della ricerca per migliorarne la competitività su scala mondiale.

Obiettivi specifici:

  • rafforzamento della ricerca di frontiera, mediante le attività del Consiglio Europeo della Ricerca (ERC)
  • potenziamento della ricerca nel settore delle Tecnologie Future ed Emergenti (FET)
  • rafforzamento delle competenze, della formazione e dello sviluppo della carriera, mediante le iniziative Marie Sklodowska-Curie ("Azioni Marie Curie")
  • rafforzamento delle Infrastrutture di Ricerca europee

Approfondimenti

  Pilastro 2: Industrial Leadership

Lo scopo del pilastro 2 è quello di attrarre in Europa investimenti nella ricerca e nell'innovazione, supportando l’innovazione delle piccole medie imprese europee perché diventino world-leading.

Obiettivi specifici:

Approfondimenti

  Programmi trasversali

Spreading Excellence and Widening Participation ha l’obiettivo di migliorare e la partecipazione al nuovo programma quadro per la ricerca e l’innovazione di alcuni stati membri e regioni dell’UE con prestazioni ancora non soddisfacenti nel quadro della ricerca e innovazione. Le misure previste in quest’azione si rivolgono a tutti quegli stati membri e quelle regioni che potrebbero rendere più efficienti i loro sistemi e le loro reti nazionali di ricerca e innovazione, e migliorare le loro performance in termini di investimenti in ricerca e sviluppo, contribuendo allo stesso tempo a rafforzare la crescita economica e la competitività dell’economia europea. Le attività principali sono:

  • Teaming: creazione di nuovi Centri di Eccellenza (o aggiornamento di esistenti) negli Stati Membri e nelle regioni con performance non soddisfacenti in termini di ricerca e innovazione, prevedendo la creazione di legami tra organizzazioni stabilite in questi Stati o regioni e uno o più enti di ricerca e innovazione di eccellenza in Europa
  • Twinning: rafforzamento di un determinato campo di ricerca in un ente di ricerca emergente collegandolo tra mite una rete istituzionale ad almeno due enti di ricerca europei leader nel panorama internazionale
  • ERA Chairs: lo schema è finalizzato a stabilire delle “Cattedre ERA (European Research Area)” per attirare ricercatori di spicco verso enti di ricerca con un chiaro potenziale per l’eccellenza nella ricerca, al fine di aiutare questi enti a sbloccare tale potenziale e dunque ridurre le divergenze all’interno dell’ERA

Science with and for Society è un'azione volta ad approfondire la cooperazione tra scienza e società nonché promuovere una ricerca e un'innovazione responsabile, una cultura ed educazione scientifica e rafforzare la fiducia del pubblico nella scienza favorendo un impegno dei cittadini e della società civile sulle questioni di ricerca e innovazione.

European Institute of Innovation and Technology (EIT): è un organismo che ha lo scopo di aumentare la crescita sostenibile e la competitività europea, rafforzandone la capacità d'innovazione e facilitando il passaggio dall'idea al prodotto, dal laboratorio al mercato e da studente a imprenditore. Per lo svolgimento della sua azione, l'EIT ha sostenuto la creazione di strutture integrate chiamate KIC - Knowledge Innovation Communities - che favoriscono la collaborazione tra i tre elementi della società della conoscenza (ricerca, innovazione e alta formazione) su  temi prioritari e ad alto impatto sociale. Le KIC sono quindi consorzi transnazionali, cofinanziati dalla Commissione europea, la cui missione è rifondare i rapporti tra ricerca, mondo economico-imprenditoriale ed alta formazione verso un’integrazione virtuosa che crei valore aggiunto simultaneamente in tutti e tre i settori.

Euratom  è un programma di ricerca complementare ai tre pilastri di Horizon 2020 per la ricerca e la formazione nell’ambito del nucleare. Le azioni indirette di tale programma si concentrano su due temi:

  • Fissione nucleare e radioprotezione
  • Fusione

Il budget di “Horizon 2020” proposto per il periodo 2014-2020 ammonta a quasi 80 miliardi di euro.

Call aperte

Horizon 2020: candidarsi come esperti e valutatori

 

Servizio Ricerca internazionale

via Martiri della libertà 8, 35137 Padova
fax 049.827 1911,
finanziamenti.ricercaue@unipd.it