Finanziamenti per la cooperazione territoriale europea

Uno degli obiettivi finanziati dal FESR per 11,7 miliardi di euro nella programmazione europea 2014-2020 è la Cooperazione territoriale europea, strumento per la costruzione di uno spazio comune per favorire la soluzione congiunta di problemi comuni, per facilitare la condivisione delle idee e delle buone pratiche ed incoraggiare la collaborazione strategica per realizzare obiettivi comuni.

Si suddivide in tre dimensioni che si articolano poi in programmi. Le dimensioni per la programmazione 2014-2020 sono:

  Cooperazione transfrontaliera/INTERREG V-A

Per portare le regioni ai bordi dell’Unione all’interno dei poli più forti economicamente e socialmente. In particolare promuove azioni transfrontaliere di gestione congiunta delle risorse naturali, incoraggiando connessioni tra aree rurali e urbane.

Programmi di interesse per la nostra zona:

  • Italia – Austria
  • Italia – Slovenia
  • Italia – Croazia

  Cooperazione transnazionale/INTERREG V-B

Promuove la cooperazione tra le grandi regioni europee incluse quelle dei grandi bacini marittimi (Baltico, Mare del Nord, Mediterraneo e Atlantico) e facilita strategie coordinate a sfide comuni.

Programmi di interesse per la nostra zona:

  • Adriatico-Ionico - ADRION
  • Europa Centrale
  • Mediterraneo - MED
  • Spazio Alpino

  Cooperazione interregionale

Fornisce un quadro per lo scambio di esperienze tra attori locali e regionali in Europa. Inoltre mira a ridurre le disparità connettendo regioni più avanzate a regioni con maggior difficoltà.

INTERREG EUROPA

All’interno della cooperazione interregionale si situano anche tre programmi di networking:

  • ESPON: network europeo di osservazione per lo sviluppo e la coesione territoriale. Studia e fa previsioni sullo sviluppo del territorio europeo
  • URBACT: che si occupa degli scambi tra città europee per uno sviluppo urbano integrato
  • INTERRACT: network per la cooperazione e lo scambio per i programmi di cooperazione territoriale.

Per maggiori informazioni consultare l'area riservata.

Servizio Trasferimento tecnologia e networking

via Martiri della Libertà 8 , 35137 Padova,
fax 049 8271937,
tel. 049 827 1862-1936 (FSE);  email: regione.ricercaue@unipd.it,
tel. 049 827 1860-1935 (altri finanziamenti strutturali); email: sviluppo.progetti@unipd.it,
email: trasferimento.tecnologia@unipd.it