Pubblicare

 

Il Regolamento per le pubblicazioni disciplina la stampa, la vendita e la diffusione di libri, periodici, dispense didattiche, ricerche, lavori originali ed ogni altro scritto, per la cui pubblicazione, riproduzione o commercializzazione si impieghino fondi del bilancio dell’Università di Padova o del bilancio di strutture dell’Università di Padova.

Possono essere autori dei queste pubblicazioni docenti e dipendenti dell’Università di Padova, laureati titolari di borse di studio o assegni di qualsiasi tipo presso l’Università di Padova, laureati iscritti ad un corso di dottorato di cui l’Università di Padova sia sede amministrativa o consorziata, collaboratori di ricerche coordinate da un docente dell’Ateneo.

Almeno due esemplari di ogni pubblicazione devono essere conservati dalle strutture universitarie che le hanno finanziate con fondi iscritti nel proprio bilancio.

Tra i vari tipi di contratti di edizione previsti, il Regolamento impone che l’utilizzazione di fondi provenienti dai Contributi per il miglioramento della didattica e dei servizi agli studenti sia  ammessa solo per la pubblicazione di testi aventi finalità prevalentemente didattica e per lo scopo di contenere il prezzo di acquisto. L’autore o gli autori devono cedere i proventi dei propri diritti all’Università di Padova, che diventa così l’unico avente diritto allo sfruttamento.

L'Università di Padova svolge inoltre  attività editoriale in proprio mediante la "Padova University Press”, che  persegue obiettivi dì condivisione e divulgazione del sapere scientifico, con particolare attenzione ai risultati della ricerca svolta all'interno dell'Università di Padova.

L'attività editoriale della Padova University Press riguarda la realizzazione di monografie, atti di convegni, periodici, database e prodotti multimediali. Le richieste di pubblicazione devono provenire dall'autore (per le monografie e le altre opere), dal curatore (per gli atti di convegni) o dal direttore della rivista (per i periodici). I proponenti inviano le richieste alla Segreteria Tecnica mediante apposite schede disponibili nel sito web, nelle quali descrivono le caratteristiche dell'opera di cui chiedono la pubblicazione.

L'Università di Padova promuove infine l'accesso aperto alla letteratura scientifica, attraverso l’adesione al movimento Open Access.