Permesso di soggiorno per motivi familiari

l permesso di soggiorno per motivi familiari è necessario per soggiornare in Italia per motivi familiari a seguito del rilascio di nullaosta al ricongiungimento familiare o nullaosta per familiare al seguito. Viene attivato entro 8 giorni dall'ingresso in Italia ed ha validità per almeno 6 settimane dalla data di invio della richiesta.

Si ottiene il  permesso dopo aver fatto ingresso in Italia con visto di ingresso per ricongiungimento familiare.

La struttura o il privato che ospita lo straniero che arriva con il visto per ricongiungimento deve dare comunicazione scritta, entro 48 ore, all'autorità locale di pubblica sicurezza, dell'aver dato alloggio, ospitalità o aver ceduto la proprietà di beni immobili, rustici o urbani, allo straniero o apolide, anche se parente o affine. La comunicazione deve comprendere le generalità del denunciante e dello straniero o apolide, gli estremi del passaporto o del documento di identificazione che lo riguardano, l'esatta ubicazione dell'immobile ceduto o in cui la persona è alloggiata o ospitata e il titolo per il quale la comunicazione è dovuta. La violazione comporta una sanzione amministrativa di pagamento di una somma da € 160 a € 1.100.

Il  permesso di soggiorno per motivi familiari ha la stessa durata del permesso di soggiorno del familiare straniero con cui si è effettuato il ricongiungimento ed è rinnovabile insieme con quest'ultimo. Inoltre consente:

  • lo svolgimento di lavoro subordinato o autonomo (fermi i requisiti minimi di età per lo svolgimento di attività di lavoro)
  • l'iscrizione nelle liste di collocamento
  • l'iscrizione a corsi di studio o di formazione professionale.

I titolari di permesso di soggiorno per motivi familiari hanno l'obbligo di iscriversi al Servizio sanitario nazionale e hanno parità di trattamento e piena uguaglianza di diritti e doveri rispetto ai cittadini italiani per quanto riguarda l'obbligo contributivo, l'assistenza erogata in Italia dal Servizio sanitario nazionale e la sua validità temporale.

In caso di morte del familiare con cui si è effettuato il ricongiungimento, e in caso di separazione legale o di scioglimento del matrimonio o, per il figlio che non possa soggiornare in Italia per lungo periodo, al compimento del diciottesimo anno di età, il permesso di soggiorno per motivi familiari può essere convertito in permesso per lavoro subordinato, per lavoro autonomo o per studio, fermi i requisiti minimi di età per lo svolgimento di attività di lavoro.

  Documentazione richiesta

  • 4 foto formato tessera con sfondo bianco (da presentare al momento della convocazione in Questura)
  • 1 marca da bollo
  • fotocopia del passaporto o altro documento equipollente (prima pagina e pagine con visto)
  • documentazione anagrafica comprovante il legame familiare (se la documentazione proviene dall'estero deve essere tradotta, legalizzata e validata dalla rappresentanza diplomatica/consolare italiano del paese di appartenenza dello straniero, salvo diversamente previsto da accordi internazionali.

  La procedura

Reperire i moduli

Per la compilazione della modulistica lo straniero dovrà rivolgersi alla Prefettura di Padova.

A tal fine, l'appuntamento sarà fissato dal SAOS (Servizio Accoglienza Ospiti Stranieri) presso Palazzo Bo, via VIII Febbraio 2.

Presentare la domanda

La richiesta compilata presso la Prefettura ed i documenti indicati, dovranno essere presentati in busta aperta dall'interessato presso gli uffici postali abilitati.

CAP Ufficio Indirizzo Prov
35131 PADOVA1 ALCIDE DE GASPERI 30 (PIAZZA) PD
35127 PADOVA12 JACOPO FACCIOLATI 77/BIS (VIA) PD
35136 PADOVA13 CHIESANUOVA 104/C (VIA) PD
35125 PADOVA16 VINCENZO CUOCO 1 (PIAZZALE) PD
35136 PADOVA17 MONTA' 287 (VIA) PD
35134 PADOVA18 ANSUINO DA FORLI' 2 (VIA) PD
35129 PADOVA2 PORTELLO 16 (VIA DEL) PD
35135 PADOVA22 SACRO CUORE 22 (VIA) PD
35129 PADOVA23 MADONNA DELLA SALUTE 28/G (VIA) PD
35143 PADOVA25 MONTE SIROTTOLO 23/25 (VIA) PD
35124 PADOVA27 GENTILE DE' FILIPPESI 7 (VIA) PD
35127 PADOVA28 VIGENOVESE 241 (VIA) PD
35131 PADOVA3 GIACOMO ZANELLATO 9 (PIAZZA) PD
35124 PADOVA6 FELICE CAVALLOTTI 31 (VIALE) PD
35133 PADOVA7 TIZIANO ASPETTI 156 (VIA) PD
35141 PADOVA8 CERNAIA 2 (VIA) PD
35122 PADOVA CENTRO GARIBALDI 25 (CORSO) PD
35127 PADOVA INTERPORTO SPAGNA 15 (GALLERIA) PD

Al momento della presentazione della richiesta allo sportello dell'ufficio postale abilitato, lo straniero verrà identificato con passaporto o altro documento equipollente.

L'operatore di Poste provvederò a consegnare allo straniero:

  • la ricevuta della raccomandata che dovrò essere conservata e potrà essere utilizzata per iscriversi all'anagrafe e al Servizio Sanitario. Sulla ricevuta sono stampati due codici identificativi personali (user id e password) tramite i quali il richiedente potrà conoscere lo stato della pratica collegandosi a www.portaleimmigrazione.it ovvero verificare sul sito della Questura se il permesso di soggiorno è pronto per essere ritirato;
  •  la comunicazione della data in cui dovrà presentarsi in Questura per il primo appuntamento dove consegnerà 4 fotografie, un'ulteriore copia dei documenti già inviati con il kit e si farà prendere le impronte digitali.

 

Fotosegnalamento in Questura

Il giorno della convocazione in Questura (primo appuntamento), lo studente dovrà presentarsi con i seguenti documenti:

  • 4 foto formato tessera con sfondo bianco;
  • copia dei documenti già inviati con il kit;
  • passaporto (originale);
  • ricevuta della raccomandata del kit.

 

Ritirare il permesso

Verificato sul sito della Polizia di Stato che il permesso dia pronto, lo studente dovrà recarsi presso l'ufficio SAOS per fissare un secondo appuntamento con la Questura per poter ritirare il permesso di soggiorno.

Ai fini del rilascio dell'appuntamento, lo studente dovrà presentarsi al SAOS con i seguenti documenti:

  • passaporto (originale);
  • ricevuta della raccomandata di invio del kit.

Ai fini del ritiro del permesso di soggiorno, lo studente dovrà presentarsi presso la Questura con i seguenti documenti:

  • passaporto (originale);
  • ricevuta della raccomandata di invio del kit;
  • lettera di appuntamento.

N.B. Il permesso di soggiorno elettronico è rilasciato dalla Questura non prima di 4 settimane dalla data della convocazione, se sussistono i requisiti e le condizioni previste dalla legge. In ogni caso il permesso di soggiorno sarà rilasciato per una durata corrispondente al periodo di validità della copertura sanitaria e comunque non superiore ad 1 anno. Per poter rimanere in Italia, lo studente dovrà tempestivamente provvedere al rinnovo del permesso di soggiorno, da 2 mesi prima della scadenza dello stesso.

 

Costi

  • 1 marca da bollo
  • pagamenti di € 30,00 (per costi del servizio) e di € 27,50 (per il rilascio del permesso di soggiorno elettronico) effettuati tramite appositi bollettini al momento dell'invio della richiesta.

  Normativa di riferimento

SAOS - Servizio Accoglienza Ospiti Stranieri

Palazzo Bo,
via 8 Febbraio 2, 35122 Padova,
tel. 049.8273077,
fax 049.8273203,
saos@unipd.it,
Orario: lunedi e mercoledi 10.30-12.00, martedi e giovedi 15.30-17.00

Avviso chiusura estiva