Scienze del governo e politiche pubbliche

Corso di laurea magistrale

Classe: LM-63 - Scienze delle pubbliche amministrazioni

Durata: 2 anni

Sede: Padova

Lingua: Italiano

Accesso libero con requisiti

Posti riservati ai cittadini non comunitari residenti all'estero: 6

di cui studenti cinesi: 1

Avviso di ammissioneDownload

Prospetto TasseDownload

Il corso in breve

Caratteristiche e finalità
Il Corso di Studi mira a fornire conoscenze e competenze nelle discipline politico-amministrative, economiche, statistiche, giuridiche e gestionali per la comprensione delle politiche e delle strategie di 'innovazione nelle organizzazioni pubbliche e private; per gestire la, o cooperare alla, gestione dei processi di programmazione, valutazione e implementazione delle politiche pubbliche, nonché dei relativi processi di regolazione e negoziazione. Il Corso di Studi fornisce, inoltre, strumenti per gestire i processi di attivazione della cittadinanza sia nelle interazioni faccia a faccia sia nelle dimensioni virtuali dell'e-government e dell'e-democracy.
Il percorso formativo prevede un insieme di insegnamenti di base nell'ambito della scienza dell'amministrazione e delle politiche pubbliche, tali da fornire un ampio quadro delle competenze utili alle amministrazioni intese come organizzazioni e dei loro modi di operare. In quest'ottica le conoscenze relative alla scienza dell'amministrazione sono coniugate con materie economiche orientate ai temi dello sviluppo dell'innovazione e della pianificazione; con il diritto del lavoro, il diritto amministrativo e il diritto comunitario, che concorrono a fornire le competenze per comunicare in ambienti globalizzati; con insegnamenti di ambito storico, finalizzati ad inserire queste competenze nelle tendenze e nelle dinamiche delle istituzioni, dell'Europa e della società; con insegnamenti volti a fornire gli strumenti critici per l'analisi dei processi di formazione dell'opinione e delle decisioni collettive.

Ambiti occupazionali
Il laureato potrà trovare impiego a livello dirigenziale nella pubblica amministrazione, nei nuclei di valutazione e nei servizi di controllo interno, nelle assemblee legislative, nelle associazioni rappresentative di interessi e professioni, nelle società di consulenza, negli enti di ricerca, nelle imprese o nelle associazioni che cooperano con la pubblica amministrazione, e come consulente delle pubbliche amministrazioni. Il laureato sarà in grado di analizzare, programmare e supportare, nei ruoli sopra citati, processi di decisione, implementazione e valutazione delle politiche pubbliche.

Scheda completa del corso