Ateneo News

Ateneo News

Primo intervento al mondo a cuore battente per la sostituzione di valvole cardiache

23 giugno 2015

Un intervento combinato per l'impianto di una bioprotesi valvolare aortica e in contemporanea di riparazione della valvola mitralica attraverso l'innesto di neo-corde tendinee a cuore sempre battente e senza l'apertura completa del torace del paziente e passando attraverso solo la punta del cuore. È quanto è stato realizzato, per la prima volta al mondo, dall'équipe cardiochirurgica dell'Azienda ospedaliera di Padova guidata da Gino Gerosa. Un'operazione mai realizzata prima e conclusasi con successo. 

Il paziente di 78 anni che presentava una grave insufficienza valvolare aortica e una severa insufficienza valvolare mitralica, è stato sottoposto ad intervento, con una minima incisione dal torace di 5 centimetri e con una piccola apertura di pochi millimetri nella punta del cuore. L’accesso trans-apicale in mini-toracotomia, (taglio di pochi centimetri nel torace a livello intercostale) è stato effettuato sempre a cuore battente, senza l’utilizzo della circolazione extracorporea. 

Con l'intervento, della durata di quattro ore, l'équipe ha sostituito la valvola aortica con una protesi biologica accartocciata su un catetere di alcuni millimetri e corretto la valvola mitralica attraverso l’impianto di tre coppie di neo-corde in goretex mentre il cuore del paziente continuava a battere. 

Il degente che ha avuto un regolare e breve decorso post operatorio, una volta dimesso è tornato a svolgere le sue normali attività. Ha recuperato velocemente grazie alla micro-incisione laterale che gli ha consentito elevati benefici in quanto il cuore non è stato fermato, non si è utilizzata la circolazione extra-corporea (macchina cuore-polmoni) e dopo pochi giorni ha recuperato la sua totale funzionalità. Il report dell'intervento è stato pubblicato sulla rivista internazionale Circulation.