Ateneo News

Ateneo News

Accordo bilaterale Unipd e Paris II: diploma di doppia laurea in giurisprudenza

14 giugno 2017

Un diploma di doppia laurea in Giurisprudenza fra due atenei di grande tradizione come l’università di Padova e Paris II, Panthéon-Assas. Il futuro di un’Europa sempre più forte e unita passa anche dai giovani, dalla loro capacità di pensare (e costruire) gli scenari futuri. Ed è nell’ottica di una sempre maggiore valorizzazione del vasto capitale umano formato dagli studenti universitari che è stato firmato, giovedì 8 giugno, un accordo fra i due atenei. Con la firma del rettore dell’università di Padova, Rosario Rizzuto, e del presidente dell’Università di Parigi Guillaume Leyte (Paris II, Panthéon-Assas), la più prestigiosa facoltà di diritto in Francia, è stato così gettato un ulteriore ponte fra Italia e Francia.
"Un accordo di grande prestigio per la nostra università – afferma Rosario Rizzuto –. In un mondo sempre più globalizzato, anche a livello accademico, è essenziale mettere in circolo, condividere le proprie eccellenze. Sono certo che gli studenti che avranno il privilegio di poter conseguire la doppia laurea usciranno dal loro percorso di studi pronti ad essere fra i migliori professionisti".
L’accordo prevede la creazione di un diploma di doppia laurea in Giurisprudenza che permetterà agli studenti selezionati di conseguire alla fine del quinto anno di studi entrambi i titoli di laurea, Italiana e francese, con possibilità diretta di accesso alla carriera giudiziaria e alle professioni legali tradizionali, in entrambi i Paesi.
Si crea in questo modo un canale di interscambio fra Padova e Parigi: gli studenti dell’Università di Padova frequenteranno in sede i primi tre anni, nei quali una particolare attenzione verrà dedicata anche alla loro formazione linguistica e culturale francese, mentre il biennio finale verrà interamente svolto nella sede Parigina. L’ateneo patavino ospiterà a sua volta gli studenti francesi per la frequenza del biennio finale e per l’esame finale di laurea.
Il percorso coinvolgerà ogni anno i migliori dieci studenti di ciascuna sede e sarà attivo già dall’anno accademico 2017/2018. È previsto che gli studenti interessati si iscrivano al corso di laurea magistrale in Giurisprudenza con opzione per il doppio titolo fin dall’immatricolazione. La selezione dei primi dieci che potranno proseguire con il doppio titolo avverrà alla fine del primo anno, a cura dei referenti e promotori del percorso, i professori Andrea Gattini e Matilde Girolami della Scuola Giuridica Patavina.
Sono previsti corsi dedicati e stage formativi professionali, sotto la supervisione di docenti di alto livello delle due sedi coinvolte. Particolare attenzione verrà dedicata alla formazione post lauream (dottorati e master congiunti) e all’avvio degli studenti verso il mondo lavorativo del settore. Con la sigla di questo accordo l’ateneo di Padova si colloca tra i primi in Europa per il consolidamento degli scambi internazionali d’alto livello anche nell’ambito giuridico.