Gestione regime d’impegno

 

DESTINATARI
Professori di prima e seconda fascia e ricercatori universitari confermati dipendenti dell’Università degli Studi di Padova.

OGGETTO
I professori di prima e di seconda fascia e il ricercatore universitario confermato possono scegliere il regime d’impegno a tempo pieno o a tempo definito. La scelta comporta:
- il rispetto di un determinato monte ore per attività didattica;
- una retribuzione diversificata e correlata al regime d’impegno scelto;
- limitazioni allo svolgimento di determinati incarichi e funzioni.
La normativa di riferimento è l’articolo 11 del D.P.R. 11.7.1980, n. 382, l’articolo 2 della Legge  22.4.1987, n. 158 e l’art. 6 della Legge 30.12.2010, n. 240.

DOCUMENTAZIONE
L’opzione per il regime d’impegno a tempo pieno/tempo definito va esercitata su apposito modulo disponibile nella sezione “modulistica” in fondo alla pagina oppure presso il Servizio Concorsi e carriere docenti.
L’opzione spedita per posta o per fax deve essere corredata dalla fotocopia di un documento di riconoscimento.

QUANDO
All’atto della nomina in ruolo il professore di prima e di seconda fascia sceglie il regime d’impegno: a tempo pieno o a tempo definito.
Il professore è tenuto al rispetto dell’opzione esercitata per almeno un anno accademico. Il professore può modificare il regime d’impegno scelto presentando domanda al Rettore almeno 6 mesi prima dell’inizio dell’anno accademico. La decorrenza della modifica del regime d’impegno coincide con l’inizio dell’anno accademico successivo.
I ricercatori universitari scelgono il regime d’impegno a tempo pieno o a tempo definito all’atto della conferma nel ruolo. Il ricercatore è tenuto al rispetto dell’opzione esercitata per almeno un anno accademico. Il ricercatore può modificare il regime d’impegno scelto presentando domanda al Rettore almeno 6 mesi prima dell’inizio dell’anno accademico. La decorrenza della modifica del regime d’impegno coincide con l’inizio dell’anno accademico successivo.
La data di scadenza per la presentazione della modifica dell’opzione per il regime d’impegno scelto è, ad ogni modo, ricordata con apposita circolare inviata per posta elettronica a tutti i docenti.
Per i professori e i ricercatori universitari afferenti a Dipartimenti che provvedono a funzioni assistenziali e convenzionati con il S.S.N. l’opzione per il regime d’impegno comporta la scelta anche dell’esercizio della libera professione intra/extramuraria. Per questi docenti la normativa applicata è quella relativa al personale del Servizio Sanitario Nazionale.

TEMPI
L’opzione per il regime d’impegno esercitata dal professore di prima/seconda fascia all’atto della nomina è recepita dal decreto rettorale di nomina. L’opzione per il regime d’impegno esercitata dai ricercatori all’atto della conferma è recepita con il decreto rettorale di conferma in ruolo del ricercatore universitario.
La modifica dell’opzione per il regime d’impegno è recepita con decreto rettorale adottato nel mese antecedente l’inizio dell’anno accademico di decorrenza dell’opzione per il regime d’impegno.

Servizio Concorsi e carriere docenti

Palazzo Storione,
riviera Tito Livio 6, 35123 Padova,
tel.049.827 3798/3170/3172/3176/3162/3178
fax 049.8273179,
concorsi.carriere@unipd.it