Erasmus+: Economia e Scienze politiche - SPGI

DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE, GIURIDICHE E INTERNAZIONALI - SPGI

Informazioni specifiche per gli studenti dei corsi di studio della Scuola Economia e Scienze Politiche, che afferiscono al Dipartimento di Scienze Politiche, giuridiche e studi internazionali (SPGI).

Il Dipartimento di Scienze Politiche, giuridiche e studi internazionali (SPGI) offre ai suoi studenti un’ampia gamma di opportunità formative internazionali attraverso la partecipazione a programmi comunitari di mobilità.
I flussi Erasmus sono attivati all'interno di un accordo bilaterale tra due Università, coordinato dal punto di vista didattico da un docente di Dipartimento SPGI e da un docente di una Università straniera. Ogni accordo stabilisce un certo numero di posti di mobilità disponibili.
Informazioni specifiche per gli studenti del Dipartimento (SPGI) sono indicate nelle pagine dedicate del sito di Dipartimento.

Ufficio Erasmus
Veronica Costa
Dipartimento di Scienze Politiche, giuridiche e studi internazionali SPGI
Via Del Santo, 28 – Padova
tel 049 8274085
fax 049 8274207
e-mail: erasmus.spgi@unipd.it
ricevimento: martedì 10-13, 15-17; mercoledì 10-13

Responsabile accademico
Elena Calandri
Dipartimento di Scienze Politiche, giuridiche e studi internazionali SPGI
Via Del Santo, 77 - Padova
Tel: 049 8278367
E-mail: elena.calandri@unipd.it
ricevimento su appuntamento

Bando 2017/18

  Università partner

Di seguito viene pubblicato l’elenco delle università partner con i riferimenti dei responsabili di flusso per ciascuna sede.
Per l'a.a. 2016/17 SPGI mette a disposizione 218 borse.
Per informazioni orientative sulle sedi di destinazione, si raccomanda allo studente di consultare i siti web delle università partner (rivolgendo particolare attenzione all’offerta formativa) e di informarsi presso il responsabile di flusso delle destinazioni d’interesse, al fine di individuare gli esami da sostenere all’estero che andranno inseriti, in lingua originale, nella bozza del piano di studi da allegare alla domanda.

  Prove di accertamento linguistico

Un'adeguata conoscenza della lingua del Paese di destinazione è una condizione necessaria per partecipare al programma di mobilità e l'assegnazione della borsa Erasmus.
Sono previsti punti aggiuntivi per chi possiede e allega alla domanda certificazioni linguistiche ufficiali o per gli studenti che hanno sostenuto l’esame di lingua previsto dal loro piano di studi. Gli studenti che non hanno sostenuto l’esame di lingua presso il dipartimento posso acquisire il punteggio lingua mediante l’accertamento linguistico Erasmus che i docenti del Dipartimento propongono in occasione del bando, mediante la prova di accertamento CLA o con una certificazione linguistica ufficiale ottenuta non prima del 2013 da enti riconosciuti dall’Ateneo e indicati nel sito www.unipd.it.

Date del test linguistico:

francese: 03 marzo 2017, ore 10.00 - aula R (iscrizione entro il 28/02)

inglese:17 febbraio ore 09.00 aula N (iscrizione entro il 15/02 ore 13.00)

spagnolo: 23 febbraio 2017, ore 09.00 - aula A (iscrizione entro il 21/02)

tedesco: da definire

Per sostenere i test gli studenti devono inviare una mail di iscrizione all'indirizzo erasmus.spgi@unipd.it entro la data sopraindicata, indicando NOME, COGNOME e MATRICOLA e, per spagnolo, anche il livello (B1 o B2).

  Criteri di selezione

In base alla delibera del Consiglio di Dipartimento del 26 novembre 2014 sono stati approvati i nuovi criteri per la selezione delle candidature Erasmus+ cha verranno applicati a partire dalla prossima selezione.
Estratto della delibera

  Presentazione della domanda

Per la procedura di domanda e la relativa modulistica, consultare la pagina Fare domanda Erasmus.

Gli studenti che intendono presentare domanda per svolgere all’estero attività di ricerca per la tesi, dovranno allegare una lettera del docente di Padova relatore e una espressa accettazione da parte del docente straniero che seguirà la loro attività durante il periodo di mobilità (anche mail). In presenza di queste dichiarazioni verranno assegnati  7 punti aggiuntivi utili ai fini della graduatoria.

  Graduatorie

Pubblicazione graduatorie vincitori primo bando: a partire dall'8 aprile 2016.
Pubblicazione graduatorie vincitori secondo bando: a partire dal 9 giugno 2016.

ATTENZIONE: Le graduatorie saranno pubblicate esclusivamente presso il Servizio Erasmus decentrato e nel sito Erasmus+ Studio del portale di Ateneo e rappresenteranno l'unico mezzo di pubblicità.
Non verranno effettuate comunicazioni personali né scritte né telefoniche.
Gli studenti vincitori devono accettare il posto secondo le modalità e le tempistiche indicate nella pagina Accettazione posto Erasmus.

  Learning Agreement e compilazione della tabella

Il Learning Agreement è un documento essenziale per il riconoscimento delle attività svolte all’estero (siano essi corsi o lavoro di tesi).

Per le istruzioni sulla compilazione e la modulistica consultare la pagina Compilazione e consegna Learning Agreement.

Il Learning Agreement deve essere obbligatoriamente predisposto dallo studente sulla base dell’offerta formativa della sede estera prima della partenza, deve essere concordato con il Referente Erasmus di corso di studio con il concorso del Responsabile di flusso.

Al learning agreement in Uniweb gli studenti devono allegare il PDF dell’apposita tabella del proprio corso di studio , già approvata e firmata, almeno per la prima versione, dal Referente Erasmus e dal Responsabile di flusso.

Ad ogni successiva modifica del Learning Agreement deve essere sempre allegata la tabella aggiornata.
Il Learning Agreeement controfirmato dalla sede estera deve essere consegnato al Servizio Erasmus di Dipartimento.

Si raccomanda di conservare sempre una copia della documentazione.

Tabella delle corrispondenze - SPGI

È necessario allegare al Learning Agreement e ai successivi Changes al Learning Agreement la tabella delle corrispondenze relativa al proprio corso di studio.

Alcune indicazioni per la compilazione della tabella:

  • la tabella deve essere compilata al computer e non a mano
  • non dimenticare di compilare la parte relativa ai dati dello studente
  • in corrispondenza della colonna “esami sostenuti in Ateneo” è necessario contrassegnare con una “X” gli esami già sostenuti in Ateneo
  • nella colonna “esami previsti/sostenuti all’estero” vanno inseriti gli esami da sostenere all’estero in corrispondenza con gli esami italiani che sostituiscono. Gli esami erasmus vanno indicati riportando il nome originale in lingua straniera
  • nella colonna “ETCS” vanno indicati i CFU dell’esame erasmus
  • nella colonna “note” vanno riportate eventuali note integrative.

La tabella deve essere stampata e firmata dallo studente, che dovrà poi presentarla al Referente Erasmus del proprio corso di studio e al Responsabile di flusso, al fine di essere visionata e firmata dai docenti. La tabella, completa delle firme di approvazione, dovrà essere consegnata, assieme al Learning Agreement e successivi Changes al Learning Agreement, all’Ufficio Erasmus decentrato del Dipartimento SPGI.

  Elenco Referenti Erasmus

Di seguito elenco dei referenti Erasmus per i singoli corsi di studio offerti presso SPGI, i quali firmano il Learning Agreement per la ‘home institution’ (Università di Padova)

Elenco dei referenti Erasmus per ciascun corso di studi (aggiornato al 13-02-2017)

  Riconoscimento esami sostenuti all'Estero

Per facilitare la compilazione del Learning Agreement e la procedura di riconoscimento degli esami sostenuti all’estero sono state predisposte delle apposite tabelle che devono essere allegate al Learning Agreement. Per il riconoscimento è necessario presentare al docente responsabile di flusso la copia conforme del Transcript of Records rilasciata dal Servizio Relazioni Internazionali, l'ultimo Learning Agreement approvato e la relativa tabella.
Nel caso in cui l'università estera abbia un sistema di crediti ECTS o di crediti direttamente convertibili in ECTS, il riconoscimento dell’attività sostenuta all’estero avverrà nel rispetto del Learning Agreement e della Tabella approvati, secondo le indicazioni della Delibera del Senato Accademico del 15/01/2002.
Nel caso in cui l'università straniera non abbia un sistema di crediti ECTS o di crediti direttamente convertibili in ECTS, si applica la procedura relativa agli studenti del vecchio ordinamento.
Per la conversione dei voti stranieri in voti italiani (in trentesimi) secondo regole condivise a livello europeo consultare la Scala ECTS e distribuzioni statistiche dei voti.