Lavoro decente, dignità e inclusione. Password per il presente e il futuro

Organizzatori

NICE

Il Network for Innovation in Career Guidance and Counselling in Europe (NICE)  formato da più di 50 partner di 30 paesi europei. La maggior parte sono università che offrono corsi di laurea in orientamento e counselling o sono impregnate in ricerche affini. Finanziati dalla Commissione Europea, i membri del NICE si sono impegnati tra il 2012 e il 2015 in diverse attività per incrementare la cooperazione nel settore. All’interno del NICE 2 i progetti più rilevanti hanno riguardato: la messa a punto di un memorandum condiviso sul ruolo della formazione universitaria in career guidance e counselling; lo sviluppo e la valutazione di punti di riferimento comuni per la formazione dei professionisti della career guidance e del counselling (es. le competenze ‘core’ del NICE); azioni di sostegno per la mobilità di ricercatori e studenti tra le istituzioni partecipanti; lo sviluppo di un sistema di networking sostenibile per il futuro, compresi una comunità on line e un database. Nel 2017 il NICE si costituirà in una fondazione allo scopo di garantire la sostenibilità della rete stessa.


ESVDC.org

La Società Europea per il Vocational Designing e Career Counseling, ESVDC è stata fondata nel 2011 con l’intento di stimolare e promuovere la collaborazione europea e internazionale nella ricerca e nello sviluppo del life-designing, vocational guidance e career counseling. La società cerca di riunire le reti esistenti di ricercatori e accademici del settore, con l’intento di contribuire ad una nuova generazione di esperti in tutta Europa. L'ESVDC promuove l’identità dei ricercatori europei, attraverso la condivisione di informazioni, idee e progetti, lo sviluppo di programmi di scambio, l'accesso a risorse di alta qualità ad esperti e il progresso e lo sviluppo del life-designing e career counseling. Attualmente l’ESVDC è impegnata nella promozione di progetti di ricerca, opportunità di lavoro e di scambio per i giovani ricercatori europei e nella creazione di relazioni con associazioni e istituzioni.


Sio - Società Italiana per l'Orientamento

La Società Italiana per l'Orientamento è nata nel 2004 ad opera di docenti universitari e professionisti interessati a promuovere il ruolo e la specificità del career counseling e a regolamentare questa professione. I soci ordinari devono possedere un titolo specifico in orientamento post-lauream rilasciato da una Università italiana o un titolo equipollente o essere docenti universitari che abbiano svolto la loro attività istituzionale nel settore dell'orientamento. Nell'ambito dell'associazione, inoltre, particolare enfasi viene data alla diffusione delle conoscenze scientifiche e delle buone pratiche. E' stato approntato anche un codice deontologico che richiede ai professionisti iscritti di evitare, nel limite del possibile, di ridursi a decodificare ed elaborare, con modalità diagnostico-valutative, le esperienze degli utenti, di formulare per loro ipotesi e previsioni, di prospettare e progettare per loro scelte e percorsi, di incoraggiare la tendenza alla passività, alla delega e all'esternalità.


Università degli Studi di Padova - La.R.I.O.S.

Il La.R.I.O.S. (Laboratorio di Ricerca ed Intervento per l’Orientamento alle Scelte) del Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata dell’Università di Padova, è stato istituito nel 1994 al fine di dare un impulso alla ricerca e all’applicazione in materia di Orientamento scolastico-professionale. Organizza regolarmente attività di formazione, corsi di perfezionamento e master in Psicologia dell’Orientamento al fine di favorire la diffusione delle conoscenze scientifiche e delle buone pratiche in
questo importante settore della psicologia applicata e del counseling. I membri del Laboratorio studiano e mettono a punto strumenti di assessment e programmi di intervento per la progettazione professionale di bambini, giovani e adulti con e senza vulnerabilità. Viene data particolare attenzione alle relazioni e ai contatti internazionali al fine di stimolare anche in Italia studi e ricerche a carattere cross-culturale. 


 Resint

La Rete dell’Economia Sociale Internazionale RES-INT è stata creata nel 2013 in Italia da 14 organizzazioni territoriali complesse dell’economia sociale e da numerosi partner associati. Le organizzazioni socie di RES-INT sono a loro volta reti socio economiche locali costituite nella forma di consorzi di cooperative sociali, fondazioni di Comunità, Reti di Fattorie sociali, Associazioni di familiari. Queste organizzazioni appartengono al mondo del terzo settore, ma anche dell’imprenditorialità profit, della cooperazione sociale, dell’associazionismo, al mondo accademico, della ricerca, della finanza e del settore pubblico.


 Atenei del Triveneto per l’Inclusione

Il Coordinamento delle Università del Triveneto per l’Inclusione (UNI3V) vede riunite tutte le università pubbliche del Trentino Alto Adige, del Friuli Venezia Giulia, e del Veneto, per la creazione di contesti universitari inclusivi. Nello specifico, coinvolge la Libera Università di Bolzano, l’Università di Trento, l’Università di Trieste, l’Università di Udine, l’Università Cà Foscari di Venezia, l’Università di Verona e l’Università di Padova. L’obiettivo è di dare vita ad attività mirate a creare ambienti di studio e di lavoro inclusivi che siano in grado di rispondere ai bisogni e alle difficoltà di persone con vulnerabilità, con disabilità e con difficoltà di apprendimento, così come realizzare attività di sensibilizzazione, riflessione, analisi e ricerca sulle modalità per favorire la costruzione di spazi e servizi inclusivi a vantaggio del diritto allo studio, del benessere e di una vita formativa e professionale di qualità per tutti.


Network Uni.Co per il Counselling

Il Network Uni.Co per il Counselling coinvolge numerose università italiane ed è finalizzato a mettere a punto delle linee guida per la formazione universitaria in materia di counselling e per avviare ricerche e studi sul counselling. Da quando è sorto, il Network UniCo ha già organizzato 10 giornate di studio, il congresso “Il Counselling e l’Orientamento in Italia e in Europa” (Ottobre, 2015) e due tavole rotonde, e prodotto una serie di documenti e materiali liberamente scaricabili dal sito del La.R.I.O.S. Inoltre grazie al coinvolgimento e alla collaborazione di un consistente numero di studiosi e ricercatori del Network è stato pubblicato il volume “Il Counselling in Italia. Funzioni, criticità, prospettive ed applicazioni” a cura di Salvatore Soresi, Laura Nota e Maria Cristina Ginevra, ed edito da Cleup. 


Centro inclusione

Il Centro di Ateneo per la Disabilità e l’Inclusione è stato istituito da dipartimenti e servizi dell'Università di Padova al fine di facilitare, promuovere e coordinare attività di sostegno per la piena partecipazione degli studenti con menomazione e vulnerabilità alla vita universitaria e, successivamente, per la loro inclusione lavorativa. A questo scopo promuove anche attività e progetti di ricerca con ricercatori, enti ed associazioni nazionali ed internazionali interessati alla riduzione, alla prevenzione e alla riabilitazione delle menomazioni e della disabilità. Vengono realizzate diverse iniziative atte a diffondere i risultati delle ricerche svolte in materia di riabilitazione ed inclusione quali corsi di perfezionamento, congressi e seminari.