Esami di Stato: richiesta certificati

Autocertificazioni in sostituzione dei certificati

La Pubblica Amministrazione snellisce i procedimenti: i certificati vengono sostituiti dalle autocertificazioni se destinati alle amministrazioni pubbliche e ai privati gestori di pubblici servizi.

Ecco cosa cambia in base alle disposizioni dell'art. 15 della legge n. 183/2011:

  • dal 1° gennaio 2012 le PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI- Università compresa - e i soggetti privati gestori di pubblici servizi, NON POSSONO più RICHIEDERE né ACCETTARE dai privati, certificati prodotti da Uffici della Pubblica Amministrazione. Se lo facessero, violerebbero i loro doveri d'ufficio.
  • In questi casi l'utente deve autocertificare il possesso dei requisiti richiesti.

Autocertificare diventa un vantaggio per gli studenti, che non devono più spendere tempo e denaro per i certificati. Sarà compito degli Uffici che ricevono le autocertificazioni effettuare l'accertamento e la verifica dei dati in esse contenuti. Severe sanzioni sono previste per chi dichiara il falso (art.76 del D.P.R. 445/2000).

Gli unici certificati che possono essere rilasciati sono quelli utilizzati nei rapporti tra PRIVATI, sui quali viene quindi riportata la dicitura: "Il presente certificato non può essere prodotto agli organi della pubblica amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi" e rilasciati in carta legale.

Per autocerticare basta un documento di riconoscimento e la compilazione dell'apposito modulo. Nessuna spesa.

 

Servizio Formazione Post Lauream - Esami di stato

via Ugo Bassi 1, 35131 Padova,
Recapito postale: via 8 febbraio 2, 35122 Padova,
tel. 049.8276381/6382,
fax 049.8276380,
esamidistato.lauream@unipd.it,
Orario: lunedì-venerdì 10-12.30, martedì anche 15-16.30, giovedì 10-15 (continuato),
Ricevimento telefonico: lunedì-venerdì 10-12.30