Ingegneria gestionale

 

classe L9 - ingegneria industriale

Durata 3 anni

Accesso libero con prova di accertamento obbligatoria

Sede Vicenza

Caratteristiche e finalità
Il corso in Ingegneria Gestionale forma una figura professionale che unisca solide competenze nelle discipline e metodologie di base (matematica, fisica e informatica) e ingegneristiche a competenze sui processi, sviluppando capacità di analizzare e risolvere i problemi gestionali e organizzativi ad essi relativi. Il carattere distintivo di questa figura è la capacità di coniugare competenze tecnologiche tipiche dell’ingegneria industriale con competenze economiche e gestionali, potendo in questo modo affrontare problemi complessi di natura trasversale e interdisciplinare.

Materie di studio
Analisi matematica, fisica e fisica tecnica, fondamenti di informatica, meccanica, tecnologia meccanica, impianti meccanici, controlli automatici, costruzione di macchine, statistica, ricerca operativa, economia (generale, applicata e aziendale), organizzazione aziendale, organizzazione della produzione e dei sistemi logistici, lingua inglese. Alcuni insegnamenti sono scelti dallo studente tra quelli proposti: sistemi informativi, economia della produzione, acustica applicata, macchine.

Ambiti occupazionali
Il laureato trova occupazione nelle imprese di tutti i settori industriali, nelle imprese di servizi, nella consulenza e nelle amministrazioni pubbliche. Gli ambiti professionali principali sono nei processi produttivi e logistici, negli acquisti, nella valutazione economica e finanziaria dei progetti d'innovazione, nell’organizzazione e gestione delle attività di marketing e commerciali.

Dalla triennale alla magistrale
Il corso dà accesso diretto al corso di laurea magistrale in Ingegneria gestionale.